domenica 2 settembre 2007

tecnologia e corsa

Fino a qualche anno fa chi correva utilizzava per gli allenamenti percorsi conosciuti dove qualche volonteroso segnava i km e le centinaia di metri utili per le ripetute. Poi, arrivati a casa dopo l'allenamento i più metodici annotavano scrupolosamente sul diario i km percorsi, il tipo di lavoro e le sensazioni provate. E tutto finiva lì... Adesso le cose sono cambiate: tornati a casa adesso si pensa a scaricare i dati al pc, analizzarli e magari pubblicarli in internet per metterli a disposizione di altri runners. Forse in questo caso la tecnologia ci fa perdere più tempo che altro, mah!
Personalmente, dopo aver provato molti apparecchi e molti software mi sono orientato su questa abbinata:
  • durante le uscite uso il Garmin Forerunner 205: un cronometro / ricevitore GPS / training assistant senza cardiofrequenzimentro. Non utilizzo lettori MP3 o simili (preferisco ascoltare il rumore della fatica e fuori città quello della natura) e nemmeno il cardiofrequenzimetro (tranne in rari casi di rischio sovrallenamento per capire se riesco a far "salire i battiti"). Le funzioni per me più utili del Forerunner sono quelle relative al "training assistant" (tu programmi l'allenamento e lui ti guida nelle ripetute e nei ritmi preimpostati) e quelle di misurazione dei percorsi, di grande utilità soprattuto nei trail.
  • l'analisi dei dati al PC la faccio con SportTracks: dopo aver utilizzato Training Center di Garmin se ne scoprono subito i limiti, nonostante sia disponibile da poco anche una versione per MAC. Quindi mi sono messo alla ricerca e ho trovato Sporttracks, un ottimo software (gratuito) che permette la creazione di un vero diario degli allenamenti con un analisi accurata di ogni uscita (distanze, % in salita/discesa/pianura), tempi, intervalli, ...). L'interfaccia non convenzionale, ma disponibile anche in italiano non è molto immediata da apprendere, ma in poco tempo ci si abitua. Molto interessante la possibilità di esportare i percorsi direttamente in formato GPX/google earth/JPG). Dimenticavo, il software gira solo sotto Windows e richiede il framework .Net 1.1. Per chi vuole il massimo credo che il migliore software sia CompeGPS Land (a pagamento).
  • per la pubblicazione / condivisione dei percorsi in internet utilizzo Giscover.

Nessun commento: