lunedì 3 dicembre 2007

aria di montagna

Se pensate che Trento sia una tranquilla città di montagna dove la domenica si passeggia nel verde respirando aria fresca scordatevelo pure: da quando hanno inventato la tradizione-business dei mercatini di Natale i weekend di dicembre si assiste all'assalto di migliaia di automobili, camper e pullman (di questi ultimi ne ho contati 50 in un solo km ieri pomeriggio...). L'allegra invasione di migliaia di turisti è benvenuta e ravviva sicuramente una città notoriamente addormentata, anche se tutto potrebbe essere organizzato con un occhio di riguardo per i residenti (ad esempio incoraggiando l'uso del treno). Purtroppo quello che ci resta è che l'inquinamento dell'aria sabato e domenica invece che diminuire aumenta: chiaramente in nome degli affari la salute dei cittadini passa in secondo piano: si ricomincerà a parlarne a gennaio, quando i nostri amministratori cominceranno a ballare la danza del vento, unico provvedimento che negli ultimi anni sono stati in grado di proporre per risolvere il problema dell'inquinamento in città.

Nessun commento: