lunedì 4 febbraio 2008

Allenamenti dal 27 gennaio al 2 febbraio

La settimana è cominciata con un caldo anomalo che ha condizionato la preparazione. Forse sto solo cercando una scusa ma le gambe non giravano proprio. Per questo, per la seconda volta di seguito, niente tabella ma solo poco più che allenamenti di mantenimento.

Domenica
Escursione con le ciaspole
Lunedì (sereno 15°)
10 km collinari (250m dislivello+) a 5'35/km
Mercoledì (sereno 8°)
10 km a ritmo medio 4'20/km
Giovedì (sereno 6°)
allunghi + stretching
Venerdì (sereno 6°)
10 km a ritmo lento 4'50/km
Sabato
CROSS TRAINING 15 km sci fondo a ritmo lento

Osservazioni&sensazioni: la stanchezza della settimana scorsa non è scomparsa ma si è aggravata... per questo ho deciso di non forzare gli allenamenti ma di lasciare passare qualche giorno e capire meglio di cosa si tratta. Domani visita sportiva e analisi dei valori ematici.
Domenica prossima si corre a Verona, forse il pettorale mi metterà nuove energie in corpo!

Un'osservazione sul CROSS TRAINING: a mio avviso alcuni sport vanno bene e non "danneggiano" la preparazione per la corsa (es. nuoto e ciclismo), altri fanno un po' a pugni: tuttavia credo (e spero) sia solo una questione di adattamento iniziale e che a lungo termine porti a un miglioramento complessivo della preparazione fisica. Sicuramente in un periodo di preparazione specifica il cross training deve essere visto solo come attività alternativa e defaticante, quindi non deve essere svolto a ritmi massimali.

1 commento:

Micio1970 ha detto...

Concordo sulla tua osservazione sul cross-training: io la vedo come sostitutivi dei lenti di corsa: cioè mantengono e rafforzano la componente aerobica senza "pesare sullo scheletro".