domenica 30 novembre 2008

bilancio 2008

In questa domenica grigia, dopo aver corso per un'ora e mezza sotto una pioggia gelida sulle colline di Trento ho cominciato a tirare le somme di questo 2008 di corsa. E' cominciato bene, a metà aprile avevo già migliorato il personale sia in mezza (Verona) che in maratona (Torino), poi ho cominciato a correre sempre più fuori strada e con un po' di incoscenza mi sono iscritto e ho portato a termine due gare stupende, la Lavaredo Ultratrail e Le Porte di Pietra. La strada del trail sarà sicuramente quella che seguirò anche nel 2009. Quindi basta tabelle, programmazione, allenamenti specifici ma correrò come ho fatto negli ultimi due mesi: solo per il piacere di correre, in mezzo alla natura per fare il pieno di endorfine e aria buona. Le gare su strada non le abbandonerò, ma le correrò per divertirmi, magari se me la sentirò proverò anche a "fare il tempo" ma senza stressarmi per limare secondi. Se gli impegni me lo consentiranno proverò a correre tre-quattro trail importanti, magari per accumulare i 4 punti necessari per l'UTMB e cominciare a sognare per il 2010...
(immagine: Trento, piazza Duomo 27 novembre 2008)

1 commento:

franchino ha detto...

Bravo Albert!
Un pò ti invidio sai, correre lì in Trentino è una favola per chi piace correre le trail. Ti auguro un'ottima annata 2009, che sia da trampolino di lancio per un "sognante" 2010...

Ciao!