lunedì 30 maggio 2011

Sì più forte, più veloce

Mi sono stufato di farmi staccare e umiliare in allenamento da "amici" che fanno solo uscite brevi e che prendono ogni corsetta come la gara della vita.
...Quindi, obiettivo dell'estate: velocità.
Per questo ieri ero alla partenza della prima prova del circuito SAT di corsa in montagna una serie di gare brevi in Trentino perfette per allenamenti a tutta. La partenza era a pochi km da casa, quindi sveglia presto, una ventina di minuti di MTB e alle 9.30 ero pronto ad affrontare un percorso sulla montagna sopra casa mia, la Marzola.
Dopo una partenza così così ho cominciato a carburare sul ripido, mi sono agganciato a un guppetto e ho scollinato in 40', buon tempo dato che sabato mi ero sciroppato già 1000 metri di dislivello...

La discesa era abbastanza viscida nel primo tratto, quindi non ho forzato molto, la parte sotto invece su strada sterrata ho mollato i freni e ho cominciato a macinare velocità.

Anche troppa purtroppo, puntando a un altro concorrente davanti a me di circa 100m ho mancato clamorosamente il bivio a sx, quindi gara compromessa, prima volta che sbaglio percorso... Per fortuna non sono stato l'unico, altre decine di concorrenti all'arrivo stavano maledicendo il bivio fantasma, reso ancora più fantasma dalla persona dell'organizzazione che avrebbe dovuto segnalarlo ma che invece probabilmente aveva avuto un sabato sera "difficile" e non aveva sentito la sveglia. Qualcuno ha fatto qualche km in meno, altri qualche km in più, qualcuno ha tagliato lo stesso il traguardo, altri più sportivamente hanno ammesso di non aver seguito il percorso ufficiale. Pazienza, buon allenamento comunque, la forma migliora, devo lavorare molto sull'agilità e sul fiato, questa corse brevi sono l'ideale!
Alla prossima, speriamo meglio segnata!

Nessun commento: